Copertura resistente in una zona di mare. Fotovoltaico sul tetto.

Una copertura resistente in una zona di mare

Copertura resistente in una zona di mare. Fotovoltaico sul tetto.

Contro la corrosione, resistente nel tempo, che produca energia pulita: la richiesta del cliente

Una copertura resistente in una zona di mare deve possedere specifiche caratteristiche

Ogni costruzione fronte mare deve fare i conti con la corrosività della salsedine e l’azione erosiva del vento. È il caso di questo complesso, situato lungo la costa pugliese, nella provincia di Trani. La copertura dei nuovi capannoni, ammodernati dopo un’opera di riqualificazione, deve resistere agli agenti atmosferici e produrre a lungo energia pulita, garantendo longevità ad una struttura che andrà ad ospitare vari supermercati. Ecco il progetto pensato per realizzare una copertura resistente in una zona di mare.

Soluzione

Ondulit ha affiancato il progettista nell’individuazione di una soluzione di copertura che rispettasse le geometrie dei capannoni preesistenti. I pressopiegati in acciaio e le altezze variabili dei sostegni hanno donato alla struttura un andamento curvo. Sulla copertura è stato successivamente installato un impianto fotovoltaico da 280 Wp. Inserite armoniosamente nel contesto dell’architettura locale, le lastre Ondulit garantiscono una vita trentennale alla copertura e rendono l’edificio produttivo grazie alla creazione di energia elettrica pulita.

Cosa vedo nella foto?

Nell’immagine, le falde della copertura e l’impianto fotovoltaico installato. Sullo sfondo, il mare pugliese.

Scopri Enercover e finanzia fino al 100% il rifacimento della copertura dei tuoi impianti industriali grazie all’inserimento di pannelli fotovoltaici.

Se sei arrivato fin qui, forse ti interessa approfondire anche:

Come installare un impianto fotovoltaico sul tetto