chiamaci allo 0658330880 per avere il supporto gratuito dei nostri tecnici

A dicembre 2018 è stato pubblicato il Bando ISI INAIL 2018/2019 relativo agli interventi di bonifica da materiali contenenti amianto per migliorare i livelli di salute e sicurezza sui luoghi di lavoro.

 

Noi di Ondulit, da sempre attenti alla qualità delle coperture, proponiamo i nostri servizi a chi sceglie di partecipare al bando per rimuovere l’amianto dal tetto della propria azienda.

 

 

CONTATTACI PER UN PREVENTIVO GRATUITO

Il contributo

Il bando ISI INAIL Asse amianto mette a disposizione un contributo a fondo perduto non solo per l’attività di rimozione e bonifica dell’amianto ma anche per il rifacimento del manto di copertura, compresa la lattoneria. Il contributo copre il 65% del costo dell’intervento fino a un massimo di 130000 € per azienda.

Le spese ammesse al contributo a fondo perduto sono:

  • Spese di progetto e realizzazione (rimozione con successivo trasporto e smaltimento a discarica autorizzata e rifacimento copertura);
  • Spese tecniche con importo massimo di 10.000€.

I destinatari

Possono partecipare al bando e accedere al contributo a fondo perduto tutte le imprese di qualsiasi dimensione e settore di attività iscritte alla Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura in regola con il versamento dei contributi INPS e dei premi INAIL. Sono escluse le aziende che operano nel settore della produzione agricola primaria.

Le tempistiche

  • 11 aprile 2019 – 30 maggio 2019: presentazione della domanda
  • Giugno 2019: click day
  • Dopo 7 giorni: pubblicazione delle graduatorie

In caso di successo:

  • Entro 30 giorni: invio della perizia giurata e altri allegati a completamento della domanda per le imprese ammissibili e ammissibili con riserva
  • Fino a novembre 2019: valutazione tecnico – amministrativa delle domande da parte dell’INAIL
  • Novembre 2019: ricevimento del provvedimento di ammissione via pec
  • Entro 12 mesi dal ricevimento della pec (estendibili a 18): realizzazione dell’opera
  • Dopo 90 giorni dal ricevimento della rendicontazione: erogazione del contributo

 

 

 

CONTATTACI PER UN PREVENTIVO GRATUITO




Ondulit. Il tuo benessere, il nostro tetto
Ondulit. Il tuo benessere, il nostro tetto
Ondulit. Il tuo benessere, il nostro tetto
Ondulit. Il tuo benessere, il nostro tetto

Il contributo

Il bando ISI INAIL Asse amianto mette a disposizione un contributo a fondo perduto non solo per l’attività di rimozione e bonifica dell’amianto ma anche per il rifacimento del manto di copertura, compresa la lattoneria. Il contributo copre il 65% del costo dell’intervento fino a un massimo di 130000 € per azienda.

Le spese ammesse al contributo a fondo perduto sono:

  • Spese di progetto e realizzazione (rimozione con successivo trasporto e smaltimento a discarica autorizzata e rifacimento copertura);
  • Spese tecniche con importo massimo di 10.000€.

I destinatari

Possono partecipare al bando e accedere al contributo a fondo perduto tutte le imprese di qualsiasi dimensione e settore di attività iscritte alla Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura in regola con il versamento dei contributi INPS e dei premi INAIL. Sono escluse le aziende che operano nel settore della produzione agricola primaria.

Le tempistiche

  • 11 aprile 2019 – 30 maggio 2019: presentazione della domanda
  • Giugno 2019: click day
  • Dopo 7 giorni: pubblicazione delle graduatorie
  • In caso di successo:
  • Entro 30 giorni: invio della perizia giurata e altri allegati a completamento della domanda per le imprese ammissibili e ammissibili con riserva
  • Fino a novembre 2019: valutazione tecnico – amministrativa delle domande da parte dell’INAIL
  • Novembre 2019: ricevimento del provvedimento di ammissione via pec
  • Entro 12 mesi dal ricevimento della pec (estendibili a 18): realizzazione dell’opera
  • Dopo 90 giorni dal ricevimento della rendicontazione: erogazione del contributo

 

 

CONTATTACI PER UN PREVENTIVO GRATUITO


 

 



Ondulit. Il tuo benessere, il nostro tetto
Ondulit. Il tuo benessere, il nostro tetto